Visite guidate alla pittura

Visite guidate alle pittura

Per clienti interessati all’arte ed alla pittura veneziana le collezioni più importanti

TOUR PN1 — GALLERIE DELL’ACCADEMIA
Se amate la pittura questa è una tappa obbligatoria!

Visitiamo le Gallerie dell’Accademia e la nuova ala recentemente aperta. Questa collezione ‘a tele spiegate’ rivela lo spirito della pittura veneziana dalle origini nel 14 secolo al 18 secolo in un percorso che si snoda attraverso un convento ed una confraternita, entrambi ora soppressi. Ammiriamo in un contesto restaurato i capolavori della pittura veneziana da Paolo Veneziano alle Madonne del Bellini, Giorgione (La Tempesta), Tiziano (La Pieta’), Tintoretto (Il Miracolo dello Schiavo), Veronese (Ultima Cena) fino a Tiepolo, disposti in ordine cronologico. Comprenderemo l’evoluzione delle tecniche pittoriche, l’uso dei colori accesi, la scelta dei temi, dell’iconografia e dei materiali usati nei secoli.

TOUR PN2 — BELLINI E TIZIANO + SESTIERE SAN POLO
Una visita imperdibile

Iniziamo la nostra visita guidata dalla affollata zona di Rialto, il vecchio centro finanziario della Serenissima ed attraverso il mercato ittico ed ortofrutticolo raggiungiamo la ‘gloriosa’ Chiesa dei Frari in una zona tranquilla del sestiere di San Polo. Costruita in stile gotico da poveri frati francescani questa immensa chiesa contiene una serie di insuperabili capolavori tra i quali un eccezionale trittico di Bellini, la Pala Pesaro nella sacrestia e la straordinaria Assunta del Tiziano nell’altare maggiore. Questi dipinti, nella loro posizione e cornice originali, consentono una dettagliata introduzione al primo Rinascimento veneziano ed all’evoluzione del concetto di morte in molte tombe veneziane.

TOUR PN3 — TINTORETTO + SESTIERE DI SAN POLO
Tintoretto al meglio

Iniziamo la nostra visita guidata dalla affollata zona di Rialto, il vecchio centro finanziario della Serenissima ed attraverso il mercato ittico ed ortofrutticolo raggiungiamo la straordinaria Scuola di San Rocco in una zona tranquilla del sestiere di San Polo. Questa confraternita è interamente decorata con inaspettati, meravigliosi teleri di Jacopo Tintoretto ed allegorie lignee di Francesco Pianta. La Crocifissione nella sontuosa Sala dell’Albergo è imperdibile tra gli indimenticabili e spettacolari dipinti di Tintoretto dal soggetto religioso, del Vecchio e Nuovo Testamento. Il suo ciclo di dipinti fuori dall’ordinario svela in maniera assai comprensibile lo spirito del tardo Rinascimento a Venezia.

TOUR PN4 — VERONESE + SESTIERE DORSODURO
Sorprendenti trompe-l’oeils

Il punto di partenza è vicino alla barocca Chiesa della Salute. Passeggiamo lungo le soleggiate Zattere – i veneziani amano camminare o fare jogging qui in primavera ed estate – verso lo Squero di San Trovaso fino alla rinascimentale Chiesa di San Sebastiano in una zona all’insegna del colore locale nel sestiere di Dorsoduro. Una facciata modesta cela un ciclo pittorico unico eseguito dal giovane Paolo Veronese che venne anche qui sepolto. Proseguiamo verso l’accogliente Campo Santa Margherita con i suoi bei palazzi gotici, alla mattina con il suo vivace mercato del pesce, nel pomeriggio con bambini che scorrazzano ovunque. Continuiamo fino al campo San Barnaba ideale scenografia per films quali Un Sogno di Estate ed Indiana Jones e l’ultima Crociata.

TOUR PN5 — TIEPOLO + SESTIERE DI DORSODURO
La straordinaria abilità ed inventiva di Tiepolo

Il punto di partenza è vicino alla barocca Chiesa della Salute. Passeggiamo lungo le soleggiate Zattere – i veneziani amano camminare o fare jogging qui in primavera ed estate – verso lo Squero di San Trovaso fino alla Scuola dei Carmini in una zona ricca di ‘venezianità’. Questa confraternita svela con i dipinti leggiardi e raffinati di Giambattista Tiepolo lo spirito ed il gusto del Settecento veneziano. Proseguiamo verso l’accogliente Campo Santa Margherita con i suoi palazzi gotici, alla mattina con il suo vivace mercato del pesce, nel pomeriggio con bambini che scorrazzano ovunque. Continuiamo fino al campo San Barnaba ideale scenografia per films quali Un Sogno di Estate ed Indiana Jones e l’ultima Crociata.

TOUR PN6 — CARPACCIO + SESTIERE DI CASTELLO
Una meraviglia fiabesca

Scopriamo l’avvincente storia del santo venerato dalla confraternita dalmata nella Scuola di San Giorgio degli Schiavoni. Questo edificio rinascimentale contiene un ciclo quasi fiabesco di 9 dipinti di Vittore Carpaccio che narra la vita di un campione intrepido. San Giorgio uccide il drago in Libia salvando così la principessa come ci ricorda la più celebre tela: San Giorgio a cavallo impugna con decisione la lancia, uccide il drago, in un paesaggio ricco di dettagli di ossa e scheletri, sparsi ovunque, ispirandosi al racconto capolavoro del tempo, la Legenda Aurea. Da lì proseguiamo alla scoperta degli angoli nascosti nel pittoresco sestiere di Castello fino al campo San Francesco della Vigna ed al campo SS. Giovanni e Paolo.

TOUR PN7 — TINTORETTO + SESTIERE CANNAREGIO
Colore cittadino introvabile altrove

Il percorso si snoda nella parte più remota del sestiere di Cannaregio, caratterizzato da lunghe fondamente rettilinee e canali paralleli. Iniziamo dalla presunta casa di Marco Polo vicino al ponte di Rialto, raggiungiamo la chiesa rinascimentale dei Miracoli, l’Abbazia della Misericordia e la solitaria chiesa gotica di San Cristoforo, oggi nota come Madonna dell’Orto da una statua in origine conservata in un orto. La chiesa contiene alcuni dei capolavori (Il Giudizio Universale e L’Adorazione del Vitello d’Oro) di Jacopo Tintoretto che visse per anni nella parrocchia e qui venne sepolto assieme alla figlia. Proseguiamo verso il Ghetto, alla scoperta della storia cinquecentenaria di questa comunità osservando l’esterno delle 5 sinagoghe, le lapidi alle pareti e le pietre di inciampo.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca